venerdì 17 maggio 2013

Non aprite questa porta !

Vi piace l’horror ?
Mi spiace, niente di orribile qui dentro …

a parte musi lunghi e pigne di vestiti in attesa di nuove destinazioni, 'chè la stagione non decide a mutarsi per il meglio e così l'impossibilità di rigenerare abiti e spiriti. Ma non di questo voglio parlare, no no no !

Volevo solo avvisarvi che oggi non mi trovate qui, perchè sono ospite di mammabook. Vado da lei a prendere un caffè !

Ci volete raggiungere? cliccate qui !!!



venerdì 3 maggio 2013

Provato per voi ...


... quindi valutate bene se vi conviene rifarlo !

Alla disperata ricerca di un’idea sfiziosa per la raccolta di riciclo creativo di MammaBook e memore di un post che avevo letto su "ioleggol'etichetta", ieri sera, non avendo nulla da fare ( … ... ...  ) ho pensato bene di soddisfare una curiosità che ruminavo da tempo;
“come posso recuperare quella dannata colla imprigionata nell’ultimo pezzettino del rullo stick?”


Idea !!! la tolgo dall’invito di plastica, ne posiziono una sopra l’altra e dovrei ritrovarmi con mezzo stick nuovo… che genio !!!

Peccato che ciò che io ritenevo “pieno” in realtà fosse quasi vuoto e alla fine, scavando, scavando, da quattro stick ho recuperato, forse, tre quarti di tappino… me tapina !


Il lato positivo è che quanto ho aggiunto un pezzetto di legno, ho avuto una sorta di flashback… ve la ricordate quella colla che si usava con il pennellino e che puzzava anche un pochino? La usavo alle elementari ma non ne ricordo il nome! (e questo è un test per capire quanto siete vecchietti!!!!)

Quindi, cara Mammabook, vedi tu se includere questa genialata nel settore “idee utili” o prendere in considerazione l’apertura di una sezione “lascia perdere che è meglio” o, meglio ancora, ignorare gentilmente questo post fischiettando allegramente.

In quanto a voi, miei cari lettori, vi invito a dare un occhiata sia al sito ioleggol'etichetta, che in tempi di crisi può tornare utile, sia alla raccolta di Mammabook, per curiosare fra le tante fantastiche idee riciclose per bambini (non come questa!!!!) e partecipare, se vorrete, alla sua magnifica raccolta 2013.

Buona serata :)

Stasera sono invitata ad una cenAperitivo quindi meglio che adesso corra a prepararmi !

martedì 16 aprile 2013

Babele

dal web


A tavola, papàbarba e trimamma discutono animatamente:

“ … adesso i Saggi rinvieranno le decisioni al nuovo presidente… ma riescono ad eleggerlo?… però Bersani …ma anche i grillini … ma dici che Renzi … Berlusconi … certo che è una situazione del cavolo … è tutto bloccato … le banche … il lavoro … le tasse...  no, quelle non si bloccano mai!"

Aisha “ma di cos’è che state parlando, che non ci capisco niente!”

Alcuni minuti dopo, in sala, Ben7 e Aisha discutono altrettanto animatamente:

“ Mamma!? ma se Yugi durante un duello prende dal suo deck una carta equipaggiamento che infligge 500 punti, vero che deve aggiungerlo dal combattimento e non toglierlo ?”

Trimamma “ma di cos’è che state parlando, che non ci capisco niente?”


* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *



E se qualcuno fosse curioso di sapere perchè sono latitante ...

"Mamma! adesso sei mia prigionera!!!
Se vuoi uscire da questo castello dovrai passare sopra al mio corpo!!!" ... segue ghigno malefico :/

dal mio bagno

Ecco svelato il mistero : )

domenica 17 febbraio 2013

La ricetta delle frittelle

“Pronto? Ciao mamma! Come va?
Volevo fare le frittelle, con l'arnese che mi hai dato qualche tempo fa ... sì, la rosellina ! … 
per favore mi ricordi gli ingredienti per fare la pastella?”

“Ah si, che brava, fai le frittelle! Eh, anche io le facevo sempre per carnevale, ma adesso, cosa vuoi... sono vecchia e sono sola, mica posso farle solo per me, ma quante ne ho fatte davvero …… allora,  ci vuole:
innanzi tutto metti pochissimo zucchero, ma proprio poco poco, un cucchiaio ma anche meno, fai un cucchiaino ma se è metà è meglio perché altrimenti brucia
un uovo rotto, ma rompilo bene, attenta a non fare grumi, aiutati con un po’ di grappa o rum o quelle cose lì insomma, se non hai niente usa un po’ di latte ma mi raccomando rompilo bene, in modo che si amalgami bene
poi ci vuole la farina, beh vedi te, mettine un po', vai a occhio, la provi,
poi la lasci riposare per un po' perché deve riposare per amalgamare, beh vedi te ... fai qualche mestiere, fai passare un'oretta o mezz'oretta, se l'uovo è rotto bene vedrai che viene bene
non deve venire né troppo liquida né troppo dura, deve rimanere attaccata al cucchiaio e non fare gocce però anche un po' liquidina
un pizzico di sale e quasi niente di zucchero, te l’ho già detto,
ma i condimenti mettili altrimenti sanno di poco, poi fammi sapere!"

“ok, grazie mamma! domani ci provo, sì sì ... ti faccio sapere, grazie ancora, ciao”


ovvero ... google santo subito !!!!!!!!

Non ditelo a tri-nonna ma cercando cercando ho trovato diverse "vere" ricette e persino qualche cenno storico!
E questo è il risultato del primo esperimento delle mie frittelle carnevalesche !



martedì 1 gennaio 2013

Fiori di maggio ... per il primo giorno dell’anno !




I fiori mi sono sempre piaciuti, anche se il mio pollice verde sarebbe pronto a giurare l’esatto contrario.
A maggio ne ho fotografati alcuni -per spirito d’emulazione- con in testa l’idea di un post.
Cotanta complicata, perfetta, colorata bellezza, anche nel fiore più semplice, più comune … mi stupisce e affascina. Mi inquieta. ... Spirito inquieto.


A voi, a me …
l'augurio per i nuovi giorni è di riuscire a realizzare, prima o poi,
qualcuno dei piccoli o grandi progetti che serbiamo nel cuore!
BUON ANNO NUOVO :)



To do list:
....................
post foto fiori
...................
..................


venerdì 21 dicembre 2012

Riciclo creativo ... che palle !!!

... ed altre ovvietà natalizie...

Ciao,

la frequenza di aggiornamento di questo blog è inversamente proporzionale alle volte che mi avvicino al pc con l’intenzione di farlo!
A volte, molte volte, mi domando che senso abbia.
La risposta, in questa occasione, me l’ha fornita una preghiera ascoltata durante la Novena di Natale dei bambini;
"Signore, donaci persone con cui condividere il cammino e le cose del quotidiano 
 Fa che non ci sentiamo mai soli, perché così tutto è più difficile
 Cancella l’egoismo che ci fa chiudere in noi stessi
 Insegnaci la bellezza della condivisione che moltiplica la gioia"
E niente! Mi piaceva questo pensiero così semplice che, suo malgrado, nella mente cozzava con quel altro, quello più stridente ... sulle minacce alla giustizia ed alla pace.
E poi una mattina è anche arrivato un pacchettino per posta! Un pensiero che mi ha fatto gioire e commuovere allo stesso tempo. Un dono che (magicamente) troveremo la mattina di Natale sotto l’albero, che piacerà ai koala e certo li sorprenderà, quando leggeranno da chi ha avuto mandato BabboNatale.
Forse c'entra anche Benigni con quel modo unico di farmi innamorare delle cose, anche della politica.
Inoltre, finalmente, sono riuscita a scaricare  l'e-book (gratuito) di GenitoriCrescono e, con un sentimento misto di orgoglio e timore, ci ho ritrovato il mio contributo al blogstorming sull’allattamento. Non che non lo sapessi, ma è passato così tanto tempo che credevo avessero abbandonato l’idea!
Mi sono anche iscritta a Pinterest e ci sto trovando un sacco di cose fantastiche!
Ed è arrivata la neve ad imbiancare i tetti e rallegrare i bambini.


Senza dimenticare che da qualche settimana faccio la pizza in casa e mi stanno uscendo dei panetti che sono una goduria (anche del portafoglio); ma, soprattutto, ho trovato il sistema di far tagliare la mozzarella alla piccola... senza coltello.














E i cieli di dicembre?
 

"Dove sei?  la gente non ne può più, perchè non serve quaggiù quel mezzo angolo del cielo da dove guardi noi ...  (Oxa)"

 



Ricapitolando, mi piaceva l’idea di condividere alcune piccole e grandi emozioni di questo freddo dicembre e, infine, mostrarvi alcune creazioni copiate o ispirate dal web che, tramite questo post, al web ritornano.

Palle di Natale create con bottiglie di plastica, filo di nylon e filo dorato riciclato


Fiocchi di neve e cristalli di ghiaccio creati con fondi di bottiglie e pennarello indelebile  



Portafoto con vasetti di vetro


Portacandela con collo di bottiglia di plastica e fiocco con sacchetto arance.
nel web in generale!

La nostra collezione di biglietti d'auguri ricevuti, vecchi e nuovi! 
GRAZIE :)

Con tanti auguri di Buone Feste !!!

Tri

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...