lunedì 14 novembre 2011

E’ nato… il contest di Mamma è in pausa caffè.

A ben vedere, i tempi dell’attesa ci sono tutti! Se fosse un bimbo, si direbbe settimino.
Per una volta, però, non si tratta di bambini, ma della nascita del primo (e probabilmente ultimo) contest di tri mamma.
Si narra che il concepimento avvenne nei meandri dei commenti ad un post, che faceva eco ad un altro post, intitolato vi racconto una storia.
La gestazione fu caratterizzata da sporadiche mail spalmatesi nei sei mesi a venire, tra due sedicenti blogger, nel riassunto delle quali riconoscerete l’eterna indecisa tri mamma;
Tri “Sarebbe bello, ma ora non ho tempo”
Sus “Non c’è fretta, quando sarà il momento!”
Tri “Annuncio contest, a breve”
Sus “Evviva!”
Tri “Ritratto, non ce la posso fare!”
Sus “Ma come?!”
Tri “Va be’, ma come faccio?”
Sus “Eddai”
Tri  “Mmmmmm“
Sus  “Essù, insomma, datte ‘na mossa…!”

ok, ok,      ok!

(Ringrazio la Sus per avermi irradiato energia positiva in un momento di apatia!
Ringrazio anche che ci siano centinaia di kilometri tra noi, altrimenti mi avrebbe cercato per prendermi a calci nel sedere =P )

E’ che a leggere continuamente di mamme e di parti, una domanda, quella domanda, prima o poi, te la poni: ma io, com’è che sono nato?

Perché tutti sono a conoscenza (ma nessuno ne parla) di ciò che avviene al RdPGM
(racconto-del-parto-geneticamente-modificato) quando da racconto-a.tutti.gli.altri, con dettaglio di “ore, minuti, secondi, centimetri, dolori mortali, tagli, spinte” viene trasformato nel racconto-ai.diretti.interessati diventando “qualche doloretto! sapessi che corsa! ma che simpatico frugoletto”….

E’ una truffa, un complotto che l’evoluzione mette in atto al solo scopo di salvaguardare se stessa!
E’ una rete psicologica per evitare al bambino quel senso di colpa per il dolore provocato, sentimento che verrà prontamente riesumato nell’adolescenza, per occasioni più invitanti.
E’ un impronta nella quale il narratore scorge una profezia che faremo fatica a scollarci di dosso.
Ci hai messo tanto?  Sbrigati, è da quando sei nato che ti fai attendere!
Ci hai messo poco?   Calmati, è da quando sei nato che sei sempre di corsa!
Anche io, nel mio piccolo, so che non dirò ai koala “la verità, tutta la verità, nient’altro che la verità”. Ho già pronta la versione edulcorata …. Ma ve la risparmio!

Dunque: state leggendo questo post?
Bene! Vuol dire che in un passato, lontano o vicino, siete venuti al mondo!
Questo è il solo requisito utile per partecipare al contest!
Dove, come, quando e perché non vi è dato ricordarlo,
ma qualcuno, forse, ve l’avrà raccontato! ?

E allora, suvvia, confidate. Come vi hanno descritto il magic-moment?




Potete farlo in un post se avete un blog o scrivendomi all’indirizzo indicato nel profilo, farò copia-incolla.
Nei commenti indicatemi il vostro link, creerò un elenco dei partecipanti (si, ce la posso fare!)
Potete condividere utilizzando il banner e/o indicando il link del contest, in modo che altri abbiano la possibilità di provare l’ebrezza di partecipare al contest di tri mamma. Non siate egoisti!
Due mie amiche in carne ed ossa, avranno il compito di leggere i vostri racconti per indicarmi quello che le ha colpite maggiormente. Se non troveranno un accordo, le lasceremo a strapparsi i capelli tra loro, estraendo il vincitore tra i due “best”.
Potete partecipare anche con operazioni antergate, (ops, vade retro ragioniera!) ovvero post che avete già scritto in passato sull’argomento.
E’ vivamente sconsigliato diventare follower, al fine di non accrescere in tri mamma l’ansia da prestazione futura.
Scadenza? Può andarvi bene il 18 di dicembre? Così lasciamo qualche giorno a Guendy e Sofi per fare la loro scelta e con l’anno nuovo potrete ricevere* un bel regalo, da utilizzare subito!
(*per motivi economici/organizzativi potrà essere spedito solo in Italia. sorry!)
Cosa? Non sento! Ah, volete sapere di cosa si tratta? Perché .... non l’ho ancora detto?
…Rullo di tamburi ……….
( Il fatto è che non riesco a decidermi!  Strano, di solito sono così determinata !!!!!!!!
Facciamo in questo modo: datemi il vostro parere.
Andate a fare un giretto ne ""il-tempo-di-nina" e decidete: cocomero o scarpa rossa?
Vi do solo un paio di giorni per comunicarmi la vostra preferenza.
La maggioranza vince e decide il premio del contest!  )

... ancora rullo di tamburi ...
Sono lieta di comunicare che come premio del Contest è stata scelta …


la fantastica agendNina 12 mesi "No, oggi vado scalza" meglio conosciuta da queste parti col nome di Sarpa Rossa ... qui ne "il tempo di Nina" per scoprirla in tutta la sua bellezza!!

Aggiornamento del 6 dicembre'11.... un secondo premio???  clicca per saperne di più : )

Quindi, che altro aggiungere ... buona fortuna e soprattutto ...


Buon divertimento e ….
           che inizino le danze!

Danze e danzatori:


Si narra che...  -  Owl

La nascita del pettirosso  -  Robin

Io sono cominciata così - Nina

La Gioia della famiglia - Gioia

Nata brutta e sotto un cavolo - Futura

La prossima volta, eviti i collant  - Elizabethb

La nascita - Mammadifretta

E a me, che cavolo m'hanno raccontato? - Mafalda1980

A long long time ago - Elan

La sua bambina - leparoleverranno

La mia non nascita.. - SuPeRaNa

Insoliti ricordi ... - La solita mamma

Una piccola fiaba africana. Ecco da dove sono partita ... -  Nora

 Eeee zaaaacccc !!! - Eu

A te che cavolo hanno raccontato? - Federicasole

A te che cavolo t'hanno detto?  - Puffola Pigmea

A te che cavolo hanno raccontato?  -  Shunrei

A te che cavolo hanno raccontato? - Betty

 ... e così sono arrivata io!  -  Francesca

E a me, che cavolo hanno raccontato?  -  Ska







48 commenti:

  1. io partecipo!
    Sono già follower (quindi l'ansia per me ce l'hai già un po')...

    Voto il cocomero! :)

    RispondiElimina
  2. Ma complimenti! che tenacia! che spirito! Mi riferisco all'ora. ma anche al resto, dai! Che emozione per me, che ne ho seguito in parte la genesi, questo parto, non immagini! E il banner: un capolavoro! bello bello! Allora mi affretto a pubblicizzare così intanto si decide il premio...

    RispondiElimina
  3. @ska; wow :D

    @SuSter; Grazie! Vista l'ora ho dimenticato di linkare il post! provvedo. besos

    RispondiElimina
  4. Ah, dimenticavo: io scelgo la scarpa rossa (in memoria del mio contributo al contest di Nina con Oggi vado scalza!

    Scusa, dimenticavo di comunicarti il mio link, così non impazzisci a cercarlo:

    http://pisaendlove.blogspot.com/2011/04/venuta-al-mondo.html

    Pubblicizzai!

    RispondiElimina
  5. Muhahahah adesso ti condivido su ogni profilo possibile :-D

    Partecipo e mi piace il cocomero. Da matti!!

    bacio!

    RispondiElimina
  6. Come faccio a non partecipare ad un tuo contest? Ma... come faccio a far raccontare il fattaccio alla mia mamma, che non racconta mai, mai, mai nulla? :)

    RispondiElimina
  7. Cavolo... come parola di verifica mi hanno messo proust(e)... sarà di buon auspicio?

    RispondiElimina
  8. scarpa rossa assolutamente! e adesso devo produrre ... per il contest bacioni un'idea bellissima, s.

    RispondiElimina
  9. scarpa rossa! e adesso mettiamo in moto le meningi...

    RispondiElimina
  10. Ti scopro grazie a Suster e partecipo con entusiasmo! :)

    RispondiElimina
  11. Ciao ragazze, e
    grazzzzzzie mille per le vostre adesioni! :D
    Domani non ci sarò tutto il giorno quindi terrò aperto toto-premio fino a sera.
    Mi incontro con la Guendy, la Sofi e i nostri genitori ... Spero di riuscire a parlarvi di loro, prima o poi!
    Per ora (se non erro) siamo 3 a 2 per scarpetta rossa! Arriverà la rivincita???
    baci baci baci a tutte e buonanotte!

    @6cuori; davvero non sai proprio nulla? Non affliggerti 'che "Disperare è il più grande dei nostri errori". E questo è un aforisma di Proust che ho appena scovato su google! ;)
    Buonissimo auspicio! baci quadrupli per te!

    RispondiElimina
  12. preferisco il cocomero! tiè!
    partecipo, ti ho mandato una mail. Scusa e non ho ancora linkato, dopo lo faccio fidati. si che ti fidi_!!! : ) grazie

    RispondiElimina
  13. Grazie a te, Ilaria!
    Mi fido, mi fido, ma non è obbligatorio!
    (ho linkato il post originale perchè merita! spero non ti dispiaccia!!! se è così avvisami che lo tolgo!)
    baciiiiiiiiiiiii!

    RispondiElimina
  14. Va be'. A me piace un sacco anche il cocomero, eh! Solo che Oggi vado scalza lo porto nel cuore. E poi preferisco le agende di formato un po' più grande. Anche se a dirla tutta, non ho mai imparato ad usare un'agenda!

    RispondiElimina
  15. (Orsù: dicci infine chi ha vinto! Ah: non hai pensato che avresti potuto aprire un sondaggio in home page?)

    RispondiElimina
  16. SuSter ti do 5 perchè non sei stata attenta (il premio l'ho aggiornato lunedì sul fondo del post!) e ti compenso con un 9 per avermi fatto dedurre che forse è meglio ricomunicarlo in "home".
    Ho pensato ho pensato; ma mi dava l'impressione di rompere le scatole con 'sta storia! (anche ribadito nel post del 21 non ha sortito effetti!)

    RispondiElimina
  17. Quindi ho la media del 7: mi accontento!

    RispondiElimina
  18. Ma certo che partecipo! Però la cosa buffa è che mia madre racconta sempre il parto di mio fratello. Del mio non so niente. Sabato la vedo e me lo faccio raccontare!

    RispondiElimina
  19. Leggevo l'alltro giorno di “autobiografie fiabiche”: esiste una relazione intensa tra favole e autobiografia, soprattutto nell’imparare a tradurre frammenti della propria esistenza sotto forma di racconto metaforico, cercando in questo modo di raccontare soprattutto a noi stessi le sofferenze dure da superare, non omettendole ma immaginandoci diversamente.
    I temi di vita sono un modo di raccontarsi per una più consapevole conoscenza di se e del mondo: argomenti comuni ma sviluppati e caratterizzati da ogni persona in maniera differente, occasione per sentirsi simile ma allo stesso momento differente (racconti reali di nascite, di morti, di amori che segnano la storia di ognuno).
    (L'arte di raccontare Fiabe, M. Varano, F. Rondot)

    RispondiElimina
  20. Eu: si si, fatti raccontare!

    SuSter: un pò come raccontarsi in un blog.
    R-aggiungere consapevolezza attraverso il confronto con gli altri!?
    Prenotato libro, grazie! :)

    RispondiElimina
  21. Dicevo che la tua iniziativa ha un inconsapevole potenziale terapeutico-formativo cognitivo e culturale!

    RispondiElimina
  22. Eccomi, partecipo anche io, splendida idea :D
    Questo è il mio post dedicato, appena pubblicato!

    http://ninacerca.blogspot.com/2011/12/io-sono-cominciata-cosi.html

    RispondiElimina
  23. Bellissima iniziativa... Partecipo volentieri con questo post:

    http://chebelloscrivere.blogspot.com/2011/12/te-che-cavolo-hanno-raccontato-la-gioia.html

    RispondiElimina
  24. eccomiiii, nuova follower :)
    il mio blog racchiude la mia storia... bella l'agendina :)
    http://amaliatrice.blogspot.com/2011/12/nata-brutta-e-sotto-un-cavolo.html

    RispondiElimina
  25. Mooooooolto carino questo contest! Partecipo anch'io, ecco il mio post:

    http://elizabethbennett76.blogspot.com/2011/12/la-prossima-volta-eviti-i-collant.html

    Ciao e complimenti per l'idea :-)

    RispondiElimina
  26. Wow! hai visto che gli appelli servono? ;)

    RispondiElimina
  27. ciao ci sono anche io..questo contest è bellissimo! http://www.mammadifretta.com/2011/12/la-nascita.html

    RispondiElimina
  28. wow wow wow wow! che piacere avervi qui!
    Oggi è una giornatina di quelle belle piene!
    Io comincio a linkarvi, poi con calma verrò a scoprire tutte le vostre magnifiche storie. Portate pazienza!
    Grazie grazie grazie grazie, e ancora grazie!

    RispondiElimina
  29. :)ci vuole calma e sangue freddo :)

    RispondiElimina
  30. Ciao trimamma! :)
    Noi ancora non ci conosciamo, ma grazie a Gioia di Che Bello che Scrivere mi sono avvicinata al tuo blog, ed è da un po' che ti seguo ^_^
    Così, incuriosita da questa nuova iniziativa, ho provato a partecipare, trovando il tempo di scrivere "cosa cavolo mi hanno raccontato" solo oggi!!

    Trovi il raccontino QUI!!
    A presto! :D

    RispondiElimina
  31. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  32. Ciao,
    ho scoperto il tuo contest grazie a Nina e non potevo non partecipare a questa bella iniziativa. Anzi non poteva non partecipere lei... scopri a chi mi riferisco qui:

    http://leparoleverranno.blogspot.com/2011/12/la-sua-bambina.html

    Incrocio le dita... :-)

    RispondiElimina
  33. ci sono pure io con la mia non nascita..

    http://mammacicova.blogspot.com/2011/12/la-mia-non-nascita.html. ciao

    RispondiElimina
  34. Un benvenuto a tutti i nuovi arrivati!
    Sopravvissuta a parrucchiera (sono una delle poche donne a cui non piace andarci!), bonifici, colloqui con le maestre, piscina della grande, step mio ... ora, finalmente, mi butto nei vostri blog!

    RispondiElimina
  35. Ciao, mi è piaciuto molto contest. Ti lascio il link del mio post: http://lasolitamamma.blogspot.com/2011/12/insoliti-ricordi.html
    Bella questa occasione per conoscere il tuo blog!

    RispondiElimina
  36. E' un'idea strepitosa!
    Ho partecipato con questo post: http://maternamentedigitale.blogspot.com/2011/12/una-piccola-leggenda-africana-ecco-da.html

    ... e ti ringrazio per questa opportunità di ricordare le nostre storie!

    RispondiElimina
  37. ma perchè il mio raccontino lassu non c'è? :(

    RispondiElimina
  38. @Futura; c'è c'è!
    Sei la settima!
    Nata brutta e sotto un cavolo - Futura
    Ho cliccato e provato più volte. Funziona!
    Riprova e fammi sapere se qualcosa mi sfugge!
    ciao :)

    RispondiElimina
  39. Bellissima idea, ne sentiremo delle belle, ecco il mio racconto: http://www.blogger.com/blogger.g?blogID=2948650121691220076#editor/target=post;postID=7877468343439228086
    contami eh!:-)

    RispondiElimina
  40. ciao, che bel contest
    vorrei partecipare
    ecco il mio post:
    http://lavitasecondolapuff.blogspot.com/2011/12/te-che-cavolo-thanno-detto.html

    grazie, ciao
    A.

    RispondiElimina
  41. non lo vedevo :) che rimbambita!!!
    anche io givewizzo da me :)

    RispondiElimina
  42. Probabilmente sono in ritardissimo... ma l'idea mi è piaciuta troppo!! :) Quindi, ecco qua il mio contributo...
    http://gitementali.wordpress.com/2011/12/11/a-te-che-cavolo-hanno-raccontato/

    RispondiElimina
  43. Shunrei, non sei in ritardo... manca una settimana alla fine del contest!!!

    Ne approfitto per dare il benvenuto a te e a chi non ho ancora salutato, vecchie e nuove conoscenze che hanno raccolto questa idea e l'hanno resa ancora più fantastica di quanto l'avessi immaginata! Grazie a tutti voi!
    un bacio.

    RispondiElimina
  44. come fai a scrivere i nomi dei racconti e inserirci il link? io non ci riesco!!!vorrei farlo anche per il mio giveaway

    RispondiElimina
  45. Ci tenevo a partecipare, ma temevo di non fare in tempo... e invece eccomi qui, ce l'ho fatta!!!!
    http://scrapandbooks.blogspot.com/2011/12/te-che-cavolo-hanno-raccontato.html
    Ciao,
    Betty

    RispondiElimina
  46. Ciao Betty, benvenuta anzi... benvenuti! ;)

    RispondiElimina
  47. ce l'ho fatta!
    http://mammancora.blogspot.com/2011/12/e-cosi-sono-arrivata-io.html

    RispondiElimina
  48. oddio sai che ignoro come sia stata la mia nascita???? pero ricordo come fosse accaduto due secondi fa il cesareo con cui sono venute alle luce le mie bimbe,ogni secondo,ogni attimo.. ance se sono passati 28 mesi...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...