mercoledì 21 settembre 2011

A piccoli passi

Ok, un proposito nei miei “prima o poi”, l’idea già servita su un piatto d’argento da Antonella , un giringiro su Yo-Tubo. Così nasce questo post.

Nasce dalla voglia di dirvi che qui, ora, va bene, si procede, a piccoli passi.

Non ci facciamo mancare le lacrime.
Magoni per la mamma che va via, ma che poi torna.
Pianti per NON volere tornare a casa dall'asilo, perché il fratellone rimane li a giocare.
Dispiacere sincero per alcune “persone, conoscenti, non-conoscenti, amiche, come chiamarle?” che mi inducono a riflettere.

E mi tornano in mente anche le lacrime, calde e silenziose, lasciate nella mia Citroen carta da zucchero, che andava a benzina e olio …

ANNO: 1996 inverno

In quel periodo tornavo dal lavoro e la vedevo.
Guidando, non potevo stare a fissarla più di tanto.
Fu così che quel giorno decisi di fermarmi, per guardarla meglio, per parlarle.
Accostai nel piccolo parcheggio davanti ad una ditta appena chiusa,
spensi il motore, intorno il buio dei tardi pomeriggi d’inverno.
Era bellissima, era LEI. 

Sullo stereo questa canzone http://www.youtube.com/watch?v=eoiUOqk6auY
...
Tanti desideri, a quei tempi nel mio cuore confusi, si sono -bene o male- realizzati.

Oggi si ri-comincia a pieno ritrmo con la quotidianità. Pomeriggio in piscina per i due grandi.

Questa sera …primissima lezione di step, per me!

Ecco, se non dovessi sopravvivere…
sappiate che vi ha lasciato una persona –oggi egoisticamente- felice !

12 commenti:

  1. Mi piace. Il ricordo, la canzone che lo ha accompagnato, magari mi aggrego a voi.

    Sopravviverai vedrai, perchè hai la forza di chi per un giorno ha il diritto di essere egoisticamente felice!

    RispondiElimina
  2. bel ricordo :-)
    senti, ma al mom camp poi ci andrai? o ci sei già andata? (mi sfuggono le date...)

    RispondiElimina
  3. meraviglioso ricordo e meraviglioso SOUNDTRACK OF MY LIFE :)
    sono contenta che hai partecipato
    un abbraccio grande
    Antonella

    RispondiElimina
  4. Step! Se sopravvivi facci sapere, donna meritevolissimevolmente felice!

    RispondiElimina
  5. felice?? fantastico, leggo di troppa gente triste e arrabbiata.

    RispondiElimina
  6. WOW! SONO SOPRAVVISSUTA* E SENZA TROPPI DOLORI DEL GIORNO DOPO!!!!
    *questo termine mi angoscia un pochino perchè lo associo ad un'inquietante serie tv degli anni 70 (che credo non avrete mai visto, voi giovani fanciulle).
    comunque...si, un bel ricordo, soprattutto col senno di poi, perchè in quel momento non ero molto felice!

    appunto... felice??.. diciamo che basta guardare mezzo telegiornale per declassare questo termine in contentezza!
    In effetti pensavo solo al fatto che, a volte, dovrei smettere di lamentarmi per riuscire a vedere, con gioia, le persone e le cose che ho intorno.
    Per tutto il resto... ci si può lavorare!

    @fra; ecco ad esempio dovrei lavorare sugli alti e bassi della mia volontà. Ogni mezza giornata cambio idea. Il momcamp ci sarà Sabato (24/9) e ...non ho ancora deciso!

    RispondiElimina
  7. ciao sono nuova di questo blog! bello! alla prossima

    RispondiElimina
  8. Che titolo bellissimo per questo post. Mi commuove.
    Si va così, a piccoli passi, ogni tanto si cade, si va veloce, forse ci vengono anche i dolori... ma si va!

    RispondiElimina
  9. Ciao Simplymamma e benvenuta. Il tuo nome non mi è nuovo e credo di essere già passata da "casa" tua qualche volta. Piacere di averti qui!

    Ondaluna, i tuoi complimenti mi sciolgono.
    Si va, un passo alla volta, e se ci sono anche i tuoi pensieri a fare compagnia, è tutto di guadagnato!

    RispondiElimina
  10. deh, ma sabato c'eri e non ti ho salutata??

    RispondiElimina
  11. Ooh che bei ricordi, davvero, di una gita notturna in campagna, con i compagni dell'ultima liceo, e il moroso nuovo, e il vinello, oooohhh

    Fichissimo Step, vero? metti il cervello in automatico e ti sfianchi di sudore, e poi esci sopravvissuta per poco, ma contenta e piena di endorfine :-)

    RispondiElimina
  12. @Silvietta: già sai! Alla fine, alcune (piccole) difficoltà hanno avuto la meglio sulla mia precaria volontà! Comunque, se avessi partecipato, sarei venuta volentieri a salutarti!

    @Sfolli: ciao e benvenuta anche a te!!!
    Molto bello anche il tuo ricordo, senza dubbio più allegro del mio. Mi immagino le risate e l'emozione per il nuovo moroso :D
    Per lo step, è proprio così !!! Per ora la carica è a 1000, spero di rimanere costante! (e di buttare giù qualche chilo :P)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...